Respiro – essenza dello Yoga

Sandra Sabattini

Tratto del libro: Respiro – essenza dello yoga

PRATICA.

Posa i piedi a terra

con le ginocchia piegate

le braccia sono distese lungo i fianchi

lascia cadere i piedi

lascia cadere i talloni

osserva il respiro e permetti

che la spina si allunghi

Sul dorso

persino in questa posizione

così apparentemente immobile e

silenziosa

c’è una miriade di cose che si susseguono

continuamente

la spina sale fino alla base delle testa

tutta la spina risponde al respiro

vi è un piccolo un piccolissimo movimento

un ritmo che la percorre

la spina

si muove

libera e indipendente

come un’onda

è il respiro che dà la possibilità

di muoversi,

non sappiamo come succeda,

ma si muove.

Annunci

CONOSCERE MEGLIO “LO STRESS”

 

Lo stress influenza negativamente il sistema nervoso autonomo causando un’iperattività del sistema nervoso simpatico, il quale a sua volta fa aumentare la produzione di epinefrina, norepinefrina e cortisolo – conosciuti come ormoni dello stress – che provocano un aumento del battito cardiaco e della pressione sanguigna insieme ad altre alterazioni ai danni dell’intero sistema cardiovascolare. Questi cambiamenti ormonali indotti dello stress provocano mutamenti negativi nel nostro sistema immunitario, rendendoci più esposti alle malattie e aggravando situazioni croniche già esistenti. Infatti possiamo attualmente affermare che lo stress si insinua “dentro” ogni nostra cellula condizionando negativamente i nostri cromosomi e velocizzando il processo dell’invecchiamento.

Genericamente parlando si può affermare che lo stress provoca uno stato di infiammazione cronica nel nostro corpo. Questa condizione può causare uno stato maggiore vulnerabilità verso le situazioni di malattie croniche esistente o terreno fertile per nuove patologie come ad esempio malattie cardiovascolari, diabete, disordini gastrointestinali, artrite, cancro e altre affezioni nelle quali le infiammazioni giocano un ruolo chiave nella eziologia e nell’evoluzione delle malattie stesse. Lo stress provoca inoltri problemi di insonnia, comportamenti dannosi per la salute (dieta errata, carenza di esercizio fisico, abuso di sostanze tossiche), predisposizione ai disturbi dell’umore (ansia e depressione), incapacità di concentrazione, problemi nella relazioni interpersonali, e altre conseguenze estremamente negative. Questi cambiamenti del comportamento influenzano a loro volta la nostra fisiologia e biologia creando ulteriori danni al nostro corpo. Rompere il circolo vizioso dello stress è un obiettivo di base per una società tesa al benessere. Le pratiche mente-corpo come lo yoga possono aiutare a ridurre lo stress migliorando la qualità della vita individuale e ottenendo un gran numero di altri benefici per il mondo intero.

Vanda Scaravelli, mia nonna, ha incarnato lo yoga in tutti gli aspetti della sua vita – dal modo di camminare, di alimentarsi e dormire fino al suo relazionarsi con gli altri e alla sua filosofia dell’esistenza – ma soprattutto la pura essenza dello yoga ha pervaso la sua pratica e il suo insegnamento. Lo yoga di Vanda è uno yoga vivente, cioè la prova di ciò che accade quando la propria pratica va oltre l’esercizio fisico o la gestione dello stress e si trasforma semplicemente in un modo di essere.

download

Prof. Lorenzo Cohen – Dottore in Medicina

Tratto dal libro: TRA TERRA E CIELO -Vanda Scaravelli

Seminario di Yoga 17/01/2016 – Brescia

https://www.facebook.com/events/656342474508777/

Adho Mukha Kalosf

 

Un viaggio attraverso la colonna vertebrale.

* I movimenti della colonna vertebrale e il respiro – un abbinamento perfeto nell’esecuzione di una ASANA.

* L’importanza della gravità nel nostro corpo.

Ap7Yoga – Via Paganora 7 – Brescia

Vi aspetto.
Informazioni: 3881168098 Edo.

 

VERSO IL CORPO

Onda

Il corpo deve avere indicazioni chiare (come si farebbe con un cavallo) e queste non dovrebbero essere dettate dall’ambizione, dal senso del dovere o da reazioni impulsive, ma da una percezione precise e lucida di ciò che sentiamo. Dobbiamo creare un rapporto e diventare amici del nostro corpo e della nostra mente. Se diventiamo sensibili alle richieste del corpo, questo risponderà spontaneamente in modo imprevedibile senza sforzo.

Vanda Scaravelli