TEMPO ED ENERGIA

Sto sprecando troppa energia e troppo tempo in un mondo virtuale(Facebook, Instragam, Google Plus, WordPress ecc), faccio una pausa…dedicherò più tempo al mondo “REALE” non so quanto tempo ci vorrà…Per ora non chiuderò WORDPRESS​ . Namasté.

I’m wasting too much energy and too much time in a virtual world (Facebook, Instragam, Google Plus, WordPress, etc.), I take a break I will devote more time to the world REAL” I do not know how long it will take Currently shut WORDPRESS. Namasté

Namasté 1

Annunci

FARE IL PIENO

Iyengar anni 70

Nel mio piccolo percorso cominciato con il metodo Iyengar e successivamente cambiato ora sono in un momento di transizione. Cerco di avere più conoscenza possibile anche dalle altre disciplina per avere un’idea ancora più completa del corpo: Anatomia Sensoriale (Carlo Locatelli), il corpo e i suoi meridiani (Sara Girardi), Thai Massage, Feldenkrais, Rolfing, Tecnica Alexander ecc, senza dimenticare mai di un studio approfondito sull’ANATOMIA E FISIOLOGIA DEL CORPO.
Non so dove mi porterà tutta questa conoscenza, ma sento la NECESSITA’ di fare il pieno…

CIMG0133
La mia prima torsione sulla sedia (Rishikesh – India) metodo Iyengar con Rudra Dev.

260px-Rishikesh_view_across_bridge
Rishikesh – India

Ap7Yoga

Via Paganora 7 Brescia – Italia

+39 3881168098

In my little journey that began with the Iyengar method and subsequently changed are now in a time of transition. I try to have as much knowledge as possible by the other discipline to get a more complete Body: Anatomy Sensory (Carlo Locatelli), the body and its meridians (Sara Girardi), Thai Massage, Feldenkrais, Rolfing, the Alexander Technique etc., without never forget a thorough study the anatomy and physiology BODY.
I do not know where I will bring all of this knowledge, but I feel the need ‘to fill

SCOLIOSI

Donne_scoliosi

Il termine “scoliosi” deriva dal greco  e indica una deviazione laterale e una deformazione permanente della colonna vertebrale, non modificabile volontariamente, che si accompagna ad alterazioni anatomiche delle vertebre e delle altre strutture di sostegno del tronco.
La colonna vertebrale può essere paragonata ad una pila snodabile e flessibile di segmenti articolati (le vertebre). In presenza di una scoliosi, la colonna, osservata anteriormente e posteriormente, anziché essere diritta, è incurvata e ruotata su sé stessa.

Per una postura ottimale occorre considerare tutta una serie di fattori e cause coinvolte sull’equilibrio. Peso, abitudini sedentarie, atteggiamenti e movimenti, il modo di serdersi in ufficio, le calzature… sono tutte tendenze che influenzano una buona postura.

Tutto contribuisce ad una corretta postura: curvatura del piede, curvatura delle ginocchia, colonna vertebrale, muscoli e legamenti.

A tutti gli insegnanti di Yoga:

Prima di proporre dell’asana all’allievo che ha scoliosi studiate bene la patologia e leggete questo articolo, potrebbe essere molto utile.

http://www.ilfisiatra.it/scoliosi.html

Ap7Yoga Brescia

Via Paganora 7

+39 3881168098

https://www.facebook.com/EdoYogaBrescia

scoliosi_01

The term “scoliosis” comes from greek and means a lateral deviation and permanent deformation of the spine, can not be changed voluntarily, which is accompanied by anatomical abnormalities of the vertebrae and other support structures of the trunk.
The spine can be likened to a stack articulated and flexible articulated segments (vertebrae). In the presence of scoliosis, the column, observed anteriorly and posteriorly, instead of being straight, is bent and rotated on itself.

For an optimal posture is necessary to consider a number of factors involved and causes the balance. Weight, sedentary habits, attitudes and movements, the way serdersi office, shoes … are all trends that influence good posture.

All contribute to a correct posture: curvature of the foot, bending the knees, spine, muscles and ligaments.

To all the teachers of Yoga:

Before proposing the pupil of the pose that has scoliosis well studied pathology and read this article, it could be very useful.

BUON VENERDI’

In questo video si vedono diverse maniere d’interpretare lo Yoga…qui va tutto il mio rispetto per la scelta di ciascuno, “IL LIBERO ARBITRIO”.

BUON FINE SETTIMANA A TUTTI.

NAMASTE’

Io Tadasana Edo

In this video you can see different ways of interpreting the Yoga … here is all my respect for “FREE WILL”.

GOOD WEEKEND AT ALL.

PASSO A PASSO – PARSVAKONASANA

Parsvakonasana
Parsvakonasana

Questa posizione permette la massima estensione del fianco sx (gamba e braccio esteso).

TECNICA:

1- I talloni sono sulla stessa linea e sono leggermente più esterni rispetto all’alluce.

2- La gamba dx è flessa a 90° (il femore).

3- La gamba sx è estesa, appoggiandosi maggiormente sul tallone esterno, cercando di ruotare la coscia sx dall’basso verso l’alto portando la cresta iliaca sx in apertura.

4- Il ginocchio dx spinge gradualmente il braccio dx che si oppone. L’inguine avanza ed apre l’anca dx.

5- I talloni, le ginocchia, le creste iliache sono allineati, ora il coccige va in direzione del tallone sx, la colonna inizia a prendere una DIREZIONE dal basso verso l’alto.

6- Il fianco dx si sposta in avanti mentre il fianco sx indietro (piccola torsione), come se le coste di dx e sx dovessero ruotare tra lo sterno, in modo che la testa possa ruotare naturalmente.

7- Il braccio sx è esteso intensamente verso l’alto passando leggermente dietro l’orecchio sx.

8- La mano dx tira il tappetino verso il tallone sx e porta l’ascella dx in avanti estendendo ancora di più il fianco dx.

9- Le scapole scendono verso il bacino e verso il centro della colonna (vertebre dorsali).

Suggerimento per i principianti:

Questa posizione ha diverse variazioni per facilitare la comprensione dei piccoli movimenti. Il praticante principiante potrebbe fare questa posizione con il gomito dx appoggiato su ginocchio dx, oppure il gomito dx appoggiato sopra una sedia messa davanti al ginocchio dx.

KAYOGA

Corso Matteotti 42

Brescia – Italia

+39 3881168098 Edo

Edo B&N

Namasté.

Parsvakonasana
This position allows maximum extension of the left hip (leg and arm extended).

TECHNIQUE:

1- The heels are on the same line and are slightly more external than the big toe.

2- The right leg is flexed to 90 ° (the femur).

3- The left leg is extended, leaning more on the outer heel, trying to turn the left thigh dall’basso upwards bringing the iliac crest left in the opening.

4- The right knee gradually pushes the right arm which opposes. The groin advances and opens the right hip.

5- The heels, knees, the iliac crests are aligned, the coccyx now goes in the direction of the left heel, the column begins to take a DIRECTION from the bottom up.

6- The right side moves forward while the back left side (small twist), as if the coasts of the right and left were to rotate between the breastbone, so that the head can rotate naturally.

7- The left arm is extended upwards intensely moving slightly behind the left ear.

8- The right hand pulls the rug towards the heel and left the door right armpit forward extending even further the right side.

 

LA FOTOGRAFIA E LO YOGA

Photo by Kalosf
https://kalosf.wordpress.com/

Kalosf 1
Kaslof

Edo:

E’ stata una bellissima esperienza lavorare insieme a Kalosf, un servizio fotografico da un vero passionato della fotografia, nata attraverso WORDPRESS.

Ringrazio a Kaslof alla sua disponibilità e gentilezza.

Kaslof:
La fotografia è una passione, un modo di vedere le cose, il mondo. Ciò che pubblico è sempre da me scattato con il mio iPhone 5 ed elaborato attraverso varie applicazioni, direttamente sull’iphone. Per tale motivo è possibile riscontrare imprecisioni.
Un grazie a chi passa da qui (per caso o per scelta), a chi attraversa le mie fotografie…

La mia mail è kalosf@virgilio.it

Edo:

It ‘was a great experience working with Kalosf, a photo shoot by a real passionate of photography, born through WORDPRESS.

Thanks to Kaslof his availability and kindness.

Kaslof:
Photography is a passion, a way of seeing things, the world. What the public is always taken from me with my iPhone 5 and processed through various applications, directly on the iPhone. For this reason, you may encounter inaccuracies.
Thanks to those who pass by here (by chance or by choice), to those who cross my photographs …

Il filo del rasoio (film 1946)

Vi suggerisco questo film bellissimo anche se non ha gli effetti speciali, non è in HD, ed è in bianco nero.

E’ un film che lascia un sapore di “RICERCA PERSONALE” che tutti i praticanti di YOGA dovrebbe avere.

Il filo del rasoio

I suggest this beautiful film even if no special effects, it is not in HD, and it is in black and white.

It a film that leaves a taste of “CAREERS” that all practitioners of Yoga should have.