20161009_134023

PAROLE DI VANDA SCARAVELLI

20170120_090442È molto importante essere riposati quando facciamo le posizioni, essere sempre rilassati. Sempre in atteggiamento di ricevere, non di spingere. Il corpo incontra il corpo. Non siamo contro, ma con il corpo, ecco la cosa bella. Il risultato si sente molto dentro: Dà un senso di benessere. Perché si fanno le posizioni? Non per raggiungere uno scopo.  Non devi mai avere in mente ciò che vuoi fare ma ciò che il corpo può accettare.

Vanda Scaravelli

Tratto dal DVD

FRASI

A tutti capita di trovare nei libri certe frasi che colpiscono più di altre, qui sotto troverete alcune scelte da me.

Lo Yoga è come una doccia rinfrescante per il corpo, che lo purifica dalla impurità accumulate durante il giorno, è come accordare uno strumento musicale prima di suonare.

Yoga è saper utilizzare il corpo con maestria ed intelligenza nella sua completezza. Le asana sono una delle tante espressioni dello yoga.
Il corpo è un strumento magico.

Quando il praticante di yoga sente che il corpo si muove in diverse asana con diversi ritmi di respiri allora sarà un gioco divertente, una danza dove qualcosa di addormentato dentro di sé si risveglia.

Questa frase non ho trovata in nessun libro e pure è di una verità sconcertante…

Passato, Presente e Futuro
Quaderno dei Ricordi
“…mai lascire che il passato sia il presente perché rovinerebbe il futuro…Mia Zia Ivone” (1943-2005)

Una semplice passeggiata

picsart_10-10-10-13-28

Qualcuno potrebbe eseguire un’asana complessa, ma totalmente priva d’accuratezza e bellezza. Al contrario , potrebbe fare una semplice passeggiata su un marciapiede con sublime bellezza e maestria. Ciò che fa la differenza è il nostro stato di coscienza : esso solo stabilisce se un’azione è “yoga” o un semplice movimento .

Dona Holleman

20160423_100107

I particolari dei piedi e delle mani in Urdva Danurasana; un grandissimo radicamento a terra.

Edo.

STAGE: YOGA & SPALLIERA

KAYOGA

Associazione Sportiva Dilettantistica                        Affiliata C.S.A.In

Ente di promozione sportiva                                riconosciuto dal Coni

“PRESENTA”

Il 23 ottobre 2016 si terrà in Corso Matteotti 42 – Brescia lo Stage: Come utilizzare le spalliere nello Yoga.

Saranno 3 ore di pratica Yoga con l’uttilizzo delle spalliere, un attrezzo validissimo per comprendere certi aspetti sottili delle diverse POSIZIONI.

Inizio: 10:00/13:00.

Data: Domenica 23 ottobre.

Luogo: Corso Matteotti 42 – Brescia.

Informazioni e prenotazioni: 3881168098.

Insegnante: Edo.

kayogabrescia@gmail.com

20160910_111426

cropped-kayoga3.jpg

 

 

IL SIGNIFICATO DI KA

Il termine KA nell’antico Egitto indicava la forza vitale di ciascun individuo. Con caratteristiche individuali molto marcate, costituisce il temperamento e l’insieme delle qualità degli esseri viventi. I greci chiamavano Pneuma. i cinesi Ki, gli indiani Prana o Mana, gli egiziani Ka e ecc.

Ka Egitto

Il KA che penetra nel nostro corpo, ha un’influenza determinante sul modo in cui si percepisce la Realtà.

20150821_125738-1

Probabilmente gli Egizi praticavano qualche tipo di esercizio che noi oggi chiamiamo Yoga. (Vanda Scaravelli).

KAYOGA BRESCIA

Corso Matteotti 42 – Brescia – Italia

3881168098